Centro di Arti Marziali e Discipline Bionaturali
Centro di Arti Marziali e Discipline Bionaturali

Gli otto pezzi del broccato

Ba Duan Jin 八锻錦

Il nome cinese di questa sequenza è Ba Duan Jin, che letteralmente significa "Otto pezzi del Broccato".

E' sempre stata una delle sequenze di qi gong più popolari in Cina e ne esistono diverse versioni, dallo stare in piedi allo stare seduti. Non è importante capire quale sia la versione migliore in quanto i principi di base sono gli stessi, ma bisogna dedicarsi a capire realmente la radice della pratica, allenando con pazienza e perseveranza.  Ogni pezzo ha una propria poesia o una canzone per spiegare l'esercizio e il suo scopo. Le poesie o canzoni sono state tramandate di generazione in generazione e costituiscono la radice e il fondamento di ogni pezzo.

 

 

Le origini

 

Il Ba Duan Jin è un'antica pratica diffusa attraverso le culture diverse in varie forme diverse a causa di scambi culturali tra l'India, il Tibet e la Cina. La più vecchia testimonianza scritta di questa sequenza o pratica può essere fatta risalire a quasi 2150 anni fa.

Quando gli archeologi scavarono la tomba di un nobile signore vissuto nel 160 a.C., scoprironoun rotolo di seta con 44 disegni di esseri umani in diverse pose, ognuno dei quali scruporosamente elencate con una didascalia che riportava il nome della malattia che la posa avrebbe contribuito a curare. Queste pose sono molto simili alle posizioni delle otto sezioni del broccato.

 

Nel 527 il patriarca buddista Bodhidharma introdusse i Diciotto Movimenti della Luohan ai monaci del tempio di Shaolin, dopo aver vnotato che altri tipi di esercizio lasciavano i monaci deboli e assonnai durante la meditazione. I primi otto di questi passi sono gli stessi degli Otto Pezzi del Broccato.

La sequenza del ba duan jin viene associata al tempio Shaolin come sequenza leggera per i monaci intenti allo sviluppo della "Camicia di Ferro", ma le sue variazioni in posizione seduta sono associate al monaco taoista Tao Hong Jing nel V secolo, il quale utilizzava questa sequenza per lo sviluppo della salute e della meditazione.

La storia più conosciuta del Ba duan jin risale alla dinastia Song meridionale (1177-1279 dC) e viene associata al famoso generale Yue Fei.

La leggenda e le notizie storiche raccontano che il generale Yue Fei codificò una serie di dodici esercizi per allenare i suoi soldati. Otto di questi 12 esercizi sono stati successivamente praticati ad una velocità più lenta, movimenti sottili, e divennero noti come gli Otto Pezzi del Broccato.Il fatto che lui e il suo esercito non siano mai stati sconfitti in battaglia è stato attribuito a questa formazione.

 

Generale Yue Fei

Pratica e Benefici

In generale, tutti gli esercizi di Qigong praticati regolarmente possono "migliorare la salute, aumentare l'energia, rivitalizzare il corpo e la mente, prevenire o controllare la malattia, tonificare gli organi interni, migliorare l'equilibrio, ridurre lo stress, rafforzare il sistema immunitario, eliminare le tossine, tonificare i muscoli e tendini, elevare l'umore, [e] contribuiscono alla longevità ".

 

Nellepratiche taoiste tradizionali, gli insegnanti parlano della necessità di fare questo esercizio con una routine per un minimo di 100 giorni prima che eventuali benefici diventino evidenti, e prima di decidere di smettere di fare questi esercizi. La coltivazione del " Dan Tien " o del "Campo del Cinabro", come la coltivazione di ogni pianta da giardino o da raccolto, richiede un lavoro ( Kung ) per un periodo prolungato di tempo. Prima di poter raccogliere i frutti maturi occorre appunto aspettare che il raccolto cresca. Per esempio i pomodori prendono 70-100 giorni di tempo per crescere e maturare, dopo di che i loro frutti sono deliziosi e gustosi. La coltivazione a lungo termine del "Campo di Elixir" o "Frutteto di elisir" richiede che continuiamo questi esercizi di qigong per molti anni per assicurare longevità e per mirare alla realizzazione del "nostro di essere." 

Gli antichi taoisti hanno un detto:  

 
"Solo dopo un centinaio di giorni di lavoro concentrata è la vera luce, 
  Solo allora è il fuoco dello spirito 
  Per impostare le Fondamenta ci vogliono cento giorni" 

 

I movimenti possono essere fatti senza l'enfasi mentale (mente = Yi), non necessitano di essere immessi con la guida dell'intenzione, vuol dire che senza troppa enfasi mentale possono tranquillamente muovere il Qi nel corpo, sbloccando i canali, far circolare il Qi intorno all' Orbita Microcosmica ecc. Basta muovere il corpo senza pensare molto. Quando i movimenti degli otto tesori sono fatti ad un ritmo più veloce o con più enfasi muscolare, non è sempre possibile concentrarsi sulla consapevolezza di "Yi che guida il Qi" o altri aspetti della formazione base del qi gong. Tuttavia, molti dei benefici fisici e psicologici derivati ​​da utilizzando dalla pratica degli otto pezzi del broccato si avranno solo se praticati ogni giorno anche forma di riscaldamento prima della sessione di allenamento marziale. 

 

Se il Qi è una realtà, deve funzionare senza la nostra attenzione cosciente; ma, non possiamo guadagnare ulteriore vantaggi o poteri nell'arte di gestire questo Qi (vale a dire: scoperta, raccolta, circolazione, purificazione, conduzione, conservazione, stoccaggio, trasformazione, dissoluzione, o la trasmissione di Qi) se nella nostra pratica delle arti marziali non si pone un'attenzione cosciente e disciplinata.   

 

     La maggior parte delle persone che praticano costantemente gli Otto Pezzi del Broccato potranno trarre grandi vantaggi e godere di grandi miglioramenti  ma occorre ricordare alcuni punti fondamentali.

 

1. L'uso di intense contrazioni muscolari, eccessivo allungamento, o movimenti aggressivi sono controproducenti.

 

2. Occorre rilassarsi

 

3. Respirare naturalmente e completamente

 

4. Muoversi lentamente

 

5. Sprofondare nella terra, diventare come l'acqua libera di muoversi, essere morbido, essere gentile. 

 

6. Non essere collegati alla mente ordinaria delle libere associazioni, lasciarsi indietro tutte preoccupazioni. Liberare la mente delle preoccupazioni mondane e coltivare la calma, la pace interiore, e non pensare. 

 

7. Concedetevi di sentire il proprio corpo e il piacere da esso durante i movimenti. 

 

8. Essere presenti nel qui e ora. 

Sequenza del Ba Duan Jin

Wu Ji

WU JI

 

Stare in piedi.  
I piedi devono essere vicini - toccano.   
Le dita devono essere puntate in avanti.      
Il peso dovrebbe essere uguale su entrambi i piedi.   
Rilassare il corpo. 
Rimanere equilibrato e centrato.    
Cancella si mente e mettere da parte il lavoro e le preoccupazioni della giornata. 
il tuo viso deve sembrare felice, gioioso.

Tenere la testa alta e guardare avanti. 

I tuoi occhi devono essere aperti. 

Inspirate ed espirate in modo rilassato, facile e regolare. Le braccia devono pendere in maniera rilassata lungo i fianchi. I palmi delle mani devono affrontare le cosce. Rilassare le spalle e lasciarli penzolare. Alcuni raccomandano di mantenere la punta della lingua sfiorando il tetto della bocca. Respirare dolcemente attraverso il naso e soffiare dolcemente attraverso la bocca.

          

Questa posizione è spesso chiamata il "Wu Ji". È la posizione di riposo, la posizione prima qualsiasi movimento, uno stato di "grande vuoto". E' la condizione primordiale - vuoto, libero, immobile, senza qualità.

CONTATTACI

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Sportiva Dilettantistica Yan Long via del Fiume 62A - 61032 Fano (PU) - Codice Fiscale: 92046290414