Sun Tzu

Quando si parla del tema marziale, non è possibile non citare il più famoso generale e filosofo cinese della guerra Sun Tzu (孙子Sūnzǐ). Eccellente stratega militare vissuto tra il 544 a.C. ed il 496 a.C., famoso in tutto il mondo per il suo trattato “l’arte della Guerra (Sūnzǐ Bīngfǎ, 孙子兵法).

“Le operazioni militari seguono il Dao di stratagemmi-

Così, quando sei capace, fingi di essere incapace.

Quando sei attivo, fingi di essere inattivo.

Quando sei vicino, fingi di essere lontano.

Così, quando il nemico cerca il vantaggio, getta l’esca per ingannarlo.

Quando è in confusione, attaccalo.

Quando il nemico è potente, stai in guardia.

Quando è forte, evitalo.

Quando è infuriato, provocalo.

Attaccalo quando è impreparato.

Fai la tua mossa quando meno se lo aspetta.

Questi sono gli stratagemmi militari vittoriosi dei nostri avi.

Non possono essere tramandati in anticipo.”


 Sun Tsu dispensa centinaia di suggerimenti in battaglia sulle valutazioni strategiche, sulle operazioni belliche, sulla strategia di attacco, sulle manovre, sulle conformazioni del terreno e molto altro. Oltre ai consigli militari, alcuni dei trattati sembrano applicarsi anche alla vita sociale e personale.

 

E così, nelle operazioni militari:

Se conosci il nemico e conosci te stesso.

Nemmeno in cento battaglie ti troverai in pericolo.

Se non conosci il nemico ma conosci te stesso,

Le tue possibilità di vittoria sono pari a quelle di sconfitta.

Se non conosci né il nemico né te stesso,

Ogni battaglia significherà per te sconfitta certa.”

 

 

 

Se mi si chiede:

 

“Si può rendere una formazione militare simile allo shuai jan?

 Rispondo:


 “Si. La gente di Yue e la gente di Wu si odia,

 Ma quando si trovano su una stessa barca che attraversa il fiume,

 Si aiutano reciprocamente come la mano destra aiuta la sinistra.”

CONTATTACI

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Sportiva Dilettantistica Yan Long via del Fiume 62A - 61032 Fano (PU) - Codice Fiscale: 92046290414